nav-Id: - doc-Id: 2004441

La storia di Rodenstock: quando la tradizione incontra l'innovazione

Scopri la storia della nostra azienda.

1877: GLI ESORDI DI UNA STORIA DI SUCCESSO.

A Würzburg, Josef Rodenstock fonda, insieme al fratello Michael, l'azienda “Optisches Institut G. Rodenstock” che, a partire dal 1878, vende non solo lenti e montature per occhiali, ma anche strumenti di misurazione di sua produzione.

1880: IL PRIMO BESTSELLER.

Il fondatore Josef Rodenstock crea le cosiddette “lenti per occhiali a diaframma” che ottengono subito un grandissimo successo commerciale. Fanno seguito numerosi altri brevetti, come ad esempio quello di uno strumento per creare occhiali su misura. Sin dai primi esordi, quindi, gli occhiali Rodenstock si differenziano poiché si adattano individualmente a chi li porta.

1898: IN FASE DI ESPANSIONE.

Dopo Monaco, nel 1898 Rodenstock erige a sua volta un grande stabilimento di produzione anche a Regen, nella foresta Bavarese. Già nel 1905, lo stesso luogo ospita un secondo stabilimento adibito alla produzione. È in questo periodo che Josef Rodenstock riesce ad avviare una produzione industriale, qualitativamente avanzata, di lenti e montature per occhiali.

1899: TECNOLOGIA INNOVATIVA AL VOLGERE DEL SECOLO.

Rodenstock produce le prime lenti a protezione solare, con gradazione personalizzata e protezione dai raggi UV. Inoltre, l'azienda lancia sul mercato le prime lenti bifocali con la zona di visione per vicino integrata. La gamma di prodotti comprende, inoltre, occhiali con montatura a giorno, pincenez, monocoli e varie montature placcate o in acciaio, nichel e altri materiali.

1920: ANNI VENTI: L'EPOCA D'ORO PER RODENSTOCK.

Dopo la Grande Guerra, Rodenstock si risolleva dalla crisi rapidamente: migliora i mezzi di produzione, perfeziona il lavoro dal punto di vista tecnico e scientifico e amplia la distribuzione dei prodotti. Nonostante le difficoltà degli anni ’20, Rodenstock continua ad investire nelle innovazioni tecniche ed ottiene numerosi altri brevetti pionieristici.

1959: STAR INTERNAZIONALI DIVENTANO TESTIMONIAL RODENSTOCK.

Ormai protagonista indiscusso del settore ottico, Rodenstock può impiegare diversi divi del cinema per pubblicizzare le sue montature alla moda: nel 1959 i volti di Hildegard Knef, Brigitte Bardot e Gina Lollobrigida appaino sulle pagine di molte riviste.

1968: PIONIERE E MODELLO D'ISPIRAZIONE PER LA PRODUZIONE DI LENTI IN EUROPA.

Rodenstock raggiunge una nuova pietra miliare quando lancia le prime lenti fotocromatiche sul mercato europeo. Fanno seguito numerose altre innovazioni, tra le quali spiccano i primi modelli di occhiali con lenti incorniciate solo da un filo di nylon invisibile.

1975: MATERIALE ORGANICO: UN'ARMA CONTRO LA CRISI.

Rodenstock non si ferma neanche di fronte alla crisi petrolifera del 1974 proponendo l'ennesima innovazione: lenti organiche. Anche le precisissime matrici impiegate per la loro produzione sono opera di Rodenstock. Nel 1975 si vendono circa 130.000 lenti organiche e nel 1980 addirittura 2,6 milioni. Altre innovazioni Rodenstock riguardanti il materiale organico sono: nel 1986 le lenti fotocromatiche, nel 1988 quelle ad alta rifrazione e nel 1989 quelle bifocali asferiche.

1981: SVOLTA NELLA TECNOLOGIA OFTALMICA.

Con il nome di “Progressiv R”, Rodenstock lancia sul mercato tedesco le prime lenti progressive di propria produzione. Il loro successo è immediato!

1991: IL MARCHIO.

Rodenstock adotta la “R” come logo e marchio di fabbrica e delinea più chiaramente la propria filosofia: gli occhiali devono rispondere alle esigenze visive di chi le indossa, valorizzandone la personalità.A questo scopo le collezioni vengono riorganizzate in base alle caratteristiche del design. Ancora oggi, gli occhiali Rodenstock sono riconosciuti per innovazione, leggerezza e funzionalità.

1998: LE NOSTRE MONTATURE: ECCELLENZA IN OGNI DETTAGLIO.

Rodenstock si aggiudica il 50° premio per il design, grazie ai modelli di occhiali della sua collezione. Il riconoscimento è conferito per premiare l'impegno e i risultati raggiunti in materia di design, sviluppo e ingegneria. Rodenstock raggiunge l'eccellenza grazie anche alle sue minuscole cerniere cilindriche senza viti.

2000: COMFORT VISIVO ED ESTETICA OTTIMALE.

ImpressionILT: ecco il nome delle prime lenti progressive Rodenstock, completamente adattabili alle abitudini visive individuali.
Nello stesso anno, Rodenstock accoglie nella sua gamma di prodotti il marchio di lusso “Porsche Design” e con i suoi occhiali plasma letteralmente il nuovo volto del marchio

2006: INNOVAZIONE SU TUTTA LA LINEA.

Grazie al suo sistema di consulenza per la scelta di lenti e montature, e grazie al sistema di videomisurazione della vista in 3D, il nuovo strumento ImpressionIST® permette di realizzare l'occhiale ideale. Rodenstock offre ai suoi partner, soluzioni innovative e all'avanguardia anche per quanto riguarda gli strumenti di misurazione.

2009: SULLA STRADA DEL SUCCESSO.

Rodenstock presenta la gamma di lenti riposanti per vicino.Le lenti Ergo® sono studiate appositamente per soddisfare le esigenze specifiche di chi lavora in ufficio, consentendogli di vedere bene in ogni situazione, non affaticando gli occhi.

2011: LA TECNOLOGIA INNOVATIVA DELLE LENTI PROGRESSIVE.

La Eye Lens Technology (EyeLT®) Rodenstock rappresenta una vera propria innovazione nel campo delle lenti progressive. Con le Impression® Rodenstock, che si avvalgono di questa tecnologia, è possibile utilizzare appieno il proprio potenziale visivo.

2014: Nuova collezione

Nel 2014 Rodenstock definisce nuovi standard attraverso il suo know-how nel design con la collezione rocco by Rodenstock.

2016: Maggiore sicurezza alla guida

"Guida la tua visione" è lo slogan che Rodenstock ha utilizzato per il lancio della prima lente da guida con la certificazione TÜV. Disponibile sia come monofocale sia come progressiva, la lente da guida offre una visione ottimale nel traffico o nelle diverse condizioni di luminosità; perchè la buona visione è strettamente collegata ad una maggiore sicurezza e comfort alla guida.

Inoltre, nel 2016 Rodenstock presenta il DNEye® Scanner 2, l'unico strumento di misurazione nel mercato capace di trasferire ogni elemento di calcolo direttamente sulla lente.

2017: 140 anni di Rodenstock

Rodenstock vanta 4.500 impiegati in più di 85 paesi.
Il "Masterpiece" viene presentato alla fiera internazionale opti. E' un occhiale in edizione limitata che rappresenta 140 di ingegneria di Rodenstock.

2018: Una nuova dimensione di visione

Nel 1900 la misurazione dell'occhio umano si sviluppava su un modello fisiologico. Nel corso del tempo, la tecnologia e le lenti hanno fatto passi avanti, ma il calcolo ottico si basava ancora sul cossiddetto "occhio ridotto".

Dopo 118 anni Rodenstock supera questo sistema. Con DNEye® PRO Technology è possibile misurare l'anatomia individuale dell'occhio e, di conseguenza, trasferire tutti i parametri individuali nella lente. Il risultato è la lente Rodenstock più nitida di sempre con un elevato comfort visivo.